Cassinerio di Bitdefender: il cybercrime sta studiando per sferrare l’attacco

VIDEO: Denis Cassinerio di Bitdefender spiega la sua 'quarantena' e come il cybercrime stia affilando le armi per sferrare il prossimo attacco.

Cassinerio (Bitdefender): il cybercrime sta studiando per sferrare l'attacco

Il cybercrime sta osservando attentamente le dinamiche di smart working per capire come sferrare il prossimo attacco. Con queste parole, Denis Cassinerio, Regional Sales Director SEUR di Bitdefender, spiega in questa videointervista la sua ‘quarantena’ e quella dell’azienda che rappresenta in Italia.

Il cybercrime sta studiando per sferrare il prossimo attacco

Cassinerio di Bitdefender, oltre a spiegare che il cybercrime sta studiando per sferrare l’attacco, continua sottolineando che in lockdown che ha messo in ginocchio la sanità, l’economia ma non la voglia di fare e di aiutare da parte di chi ha creduto nel motto “l’unione fa la forza”. In questi due mesi sono cambiate le nozioni base a cui tutti noi eravamo abituati, sono cambiate le nostre certezze e con loro il nostro modo di lavorare o di studiare.

“Questo periodo ha visto un boom dell’e-commerce dell’home banking o delle innovazioni come la telemedicina ma pensiamo a cosa potrà avvenire con il consolidamento del 5G. Abbiamo visto i poliziotti cibernetici o la scoperta e accelerazione della stampa 3D e fenomeni di accelerazione del lavoro da remoto. Partire dalla sicurezza dell’end point può essere per noi un buon partner per la remotizzazione del lavoro”, spiega Cassinerio.

Cassinerio (Bitdefender): il cybercrime sta studiando per sferrare l'attacco
Denis Cassinerio, Regional Sales Director SEUR di Bitdefender

Il ruolo dei partner di canale

I partner sono stati impegnati a dare continuità alle aziende e a supportarle nella messa in essere di architetture hardware, strumenti software e sicurezza per il mantenimento del lavoro a distanza. “La chiamata alle armi dei partner ha funzionato e quelli già predisposti alla digitalizzazione hanno lavorato sulla messa in essere dell’architettura e sulla sicurezza e sui processi di rilevamento”, ha spiegato Cassinerio di Bitdefender raccontando che il cybercrime sta studiando per sferrare l’attacco.

Sicurezza delle famiglie

Un aumento dei processi di ricognizione da parte del cybercrime per capire come raccogliere informazioni. La tempesta che ha scatenato il Covid-19 ha garantito agli hacker di incrementare il phishing, il malware legato a tematiche del Covid, che a livello digitale ha tracciato un solco per i criminali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.