Avaya nel report The Aragon Research Globe for UC&C 2021

Avaya è nel report The Aragon Research Globe for Unified Communications and Collaboration 2021 (UC&C).

Avaya nel report The Aragon Research Globe for UC&C 2021

Nel report “The Aragon Research Globe for Unified Communications and Collaboration 2021 (UC&C)”, la società ha valutato la completezza della strategia e delle prestazioni inserendo Avaya tra le aziende che possiedono questi requisiti.

Le soluzioni Avaya OneCloud UCaaS hanno consentito l’evoluzione delle tradizionali riunioni video per consentire una collaborazione immersiva e sempre attiva, aiutando le aziende ad affrontare le sfide di un mondo imprevedibile caratterizzato dall’ubiquità del lavoro grazie alla collaborazione continua basata sulla multiesperienza.

Mentre è sempre più diffusa l’adozione di nuovi modelli di lavoro ibridi, Avaya mette in grado i team interfunzionali di realizzare un’effettiva collaborazione tra dipartimenti e sedi diverse evitando lo stress da videochiamate associato all’utilizzo di app limitate che non possono contare sulle sue soluzioni innovative. Secondo il report Aragon, redatto dal lead analyst Jim Lundy, Avaya OneCloud UCaaS offre un ampio portafoglio di offerte UC&C disponibili sia in cloud che on-premise.

Avaya Cloud Office by RingCentral ha registrato una forte crescita ed è stata adottata dalla vasta rete di partner di Avaya. Avaya Spaces è la piattaforma nativa di Avaya, che fornisce una soluzione UC&C completa con riunioni, messaggistica e telefonia supportata da piattaforme enterprise e midmarket; Spaces è costruita su un’architettura CPaaS modulare per offrire esperienze componibili e personalizzabili e consentire di creare rapidamente l’esperienza di cui le aziende hanno bisogno per esigenze specifiche legate al proprio segmento di mercato o per gestire flussi di lavoro”, commenta Lundy.Avaya nel report The Aragon Research Globe for UC&C 2021

Aragon Research prevede che entro il 2023 “le conversazioni tra esseri umani e tra esseri umani e chatbot avranno quasi la stessa percentuale“.

Avaya applica l’intelligenza artificiale (IA) e l’apprendimento automatico in modi nuovi attraverso la propria piattaforma OneCloud per creare un coinvolgimento più personalizzato e immediato. Questo include l’uso pionieristico dell’IA per aumentare l’impatto e il valore delle esperienze visive, uditive e collaborative fruibili attraverso l’utilizzo delle proprie soluzioni di Unified Communications (UCaaS).

Il report sottolinea che “Avaya ha reso l’intelligenza artificiale parte del proprio focus generale su UC&C e la partnership con NVIDIA è una mossa che molto probabilmente altri player imiteranno”.

“Per avere successo in futuro, oggi le aziende devono adottare nuovi modi per collaborare e interagire con clienti e dipendenti”, evidenzia Anthony Bartolo, Executive Vice President e Chief Product Officer, Avaya.Le aziende e i propri clienti dipendono da soluzioni di collaborazione sul flusso di lavoro che siano affidabili, sicure e offrano esperienze straordinarie, indipendentemente dal fatto che i dipendenti siano in ufficio, a casa o in mobilità. Avaya OneCloud risponde alle esigenze sia dei dipendenti che dei clienti, in quanto le esperienze sono sempre più collegate e le aziende stanno migrando a nuove modalità di lavoro, indipendentemente dall’area geografica in cui operano”.

A fronte dell’impellente necessità di supporto per il lavoro a distanza in tutto il mondo, uno dei modi migliori in cui le aziende possono abilitare i propri team da remoto è attraverso le modalità di comunicazione di una piattaforma UC&C”, conclude Lundy. “Avaya valorizza le piattaforme core ad alta resilienza alll’interno della propria offerta cloud ed è ben posizionata per soddisfare le esigenze delle imprese attraverso il sempre più ampio portafoglio di soluzioni video intelligenti”.