Buon inizio 2021 per i distributori europei ma…

Secondo l'indice Weekly Revenue Trend di Context, gennaio 2021 è partito bene per la distribuzione europea anche per i piccolo-medi reseller.

Distribuzione IT, ricavi +7,4% nel primo trimestre 2021
Analisi delle vendite

Sebbene le carenze nelle forniture siano preoccupanti, i distributori europei hanno iniziato il 2021 meglio rispetto allo scorso anno. Context, secondo l’indice Weekly Revenue Trend, sono in posizione più forte rispetto all’anno precedente.

Context applaude al comparto dei reseller piccolo-medi che, dopo un 2020 da dimenticare, hanno iniziato quest’anno con più forza.

La notizia arriva dopo che Context ha rivelato che la distribuzione europea ha raggiunto il record di 26,3 miliardi di euro e una crescita anno su anno del 10,2% nel quarto trimestre del 2020 nella sola seconda settimana di gennaio 2021.

L’indice Context traccia l’andamento nei singoli paesi europei prendendo base 100 all’inizio 2020 calcolato da una media di 13 vendite settimanali nella distribuzione nel 2019. E’ emerso che, tra i principali paesi, solo la Francia ha iniziato quest’anno in una posizione peggiore rispetto alla fine del 2019.

In termini di aree di prodotto specifiche, i blocchi e le distanze sociali durante il 2020 sembrano aver avuto un impatto importante sulla crescita delle vendite.

Buon inizio 2021 per i distributori europei ma...
Oggetti tecnologici sulla scrivania

Il mobile computing (28%), i monitor (25%), gli accessori informatici (28%) e i sistemi AV (37%) hanno registrato una crescita dei ricavi a due cifre per l’intero anno rispetto al 2019. Ciò è stato guidato dalla domanda da parte dei lavoratori domestici e studenti per laptop, monitor, mouse per computer, microfoni, webcam e altri prodotti per il lavoro e il tempo libero.

Bene, nel periodo, anche i componenti informatici (7%), il software e le licenze (4%) e la categoria “Nuove tecnologie e altro” (11%), che comprende prodotti per la casa intelligente e dispositivi indossabili.

Nonostante la crescita complessivamente negativa durante l’anno, ci sono stati anche segnali positivi dal quarto trimestre che fanno sperare come il 2021 possa vedere una svolta nelle forniture per la stampa (-8%), i materiali di consumo per la stampa (-1%), le infrastrutture e la sicurezza (-5%) e display di grande formato (-14%).

Buon inizio 2021 per i distributori europei ma...
Come sono andate le telecomunicazioni?

Tuttavia, più deludente è stata la performance delle telecomunicazioni, che hanno registrato una crescita del 4% nel 2020 nonostante la comparsa di diversi nuovi prodotti sul mercato, così come i desktop (-13%) e il mercato dei servizi (-2%).

Nel complesso, i principali settori IT hanno superato, nel quarto trimestre del 2020, la previsione Context di una crescita del 4-7% registrando una crescita del fatturato del 10,4% su base annua e quindi un buon inizio 2021 per i distributori europei.

“Sapevamo che sarebbe stata più probabile la crescita nel quarto trimestre, ma non avevamo previsto un quarto trimestre così impressionante. Le nostre previsioni – spiega Adam Simon, amministratore delegato globale di Contextsono state costantemente battute dal canale nel 2020 e speriamo che lo saranno di nuovo quando pubblicheremo le linee guida per il primo trimestre del 2021″, ha affermato . “È anche confortante vedere il canale SMR (Small and Medium Reseller) riprendersi da un 2020 difficile con un inizio di quest’anno più forte rispetto allo scorso, mentre le vendite delle catene di vendita al dettaglio e gli e-tailer sono state un boom nel quarto trimestre 2020 e a gennaio 2021″.

Buon inizio 2021 per i distributori europei ma, nonostante le prospettive positive, Context è cauta relativamente all’offerta che continua a essere ostacolata in diverse categorie chiave. A gennaio, i distributori hanno meno di due settimane di stock di notebook anche se le cose stanno migliorando gradualmente. L’offerta di monitor è stata bassa per tutto il quarto trimestre 2020 e rimane tale, con meno di una settimana di stock, mentre le stampanti sono praticamente nulle esaurite.