Digitalizzazione in azienda, ci pensa il MIP Politecnico di Milano

Il programma dà diritto a 25 crediti CFU ed è costituito da 8 moduli di 3 settimane, ciascuno fruibili in distance learning.

Var Group riunisce le sue competenze legate all'offerta Microsoft

La business school del Politecnico di Milano lancia un percorso online dedicato a manager e imprenditori che vogliano cavalcare la trasformazione.

“Learning digital in a digital environment”: quando contenuto e forma coincidono.
Per la prima volta, parte a novembre al MIP Politecnico di Milano un percorso di perfezionamento per executive sulla trasformazione digitale. Si tratta di corsi erogati quasi totalmente online, sfruttando l’eccellenza raggiunta dalla business school negli MBA a distanza. Le attività poggiano inoltre sulla grande competenza sui temi tecnologici e di innovazione affrontati dal punto di vista imprenditoriale, strategico e organizzativo.

Il nuovo percorso si chiama Executive Program in Digital TransformationFLEX, prevede 8 moduli in distance learning (da novembre a giugno) di carattere sia metodologico che applicativo. Le attività si basano su una consapevolezza che da anni permea la School of Management del Politecnico di Milano: la trasformazione digitale non è un tema da specialisti dell’ICT. La digitalizzazione pervade tutti i processi e i ruoli aziendali, le linee di business, e impatta sulle performance, generando nuovi mercati e opportunità.

Digitalizzazione in azienda

La rivoluzione digitale deve essere conosciuta e governata da manager, imprenditori e liberi professionisti, deve rientrare nelle competenze di general management. E il MIP si candida a diventare la scuola di riferimento in questo cambiamento culturale. A questo serviranno le competenze formative e quelle contenutistiche e professionali maturate negli anni dagli Osservatori Digital Innovation del Politecnico.

Apprendere a distanza significa personalizzare modi e tempi di studio attraverso decine di video clip didattiche, lezioni da seguire in tempo reale ma anche interazioni “asincrone”. Queste speciali attività sono rese possibili da una piattaforma informatica sviluppata in collaborazione con Microsoft. Essa permette il confronto tra docenti, partecipanti, l’advisory board e imprenditori con forte background in ambito digitale. La flessibilità sarà massima, al punto che si potrà passare dalla forma tradizionale a quella flex, o viceversa, qualora le esigenze lavorative o di vita lo richiedano.

Digitalizzazione in azienda

Il programma è un percorso di perfezionamento che dà diritto a 25 crediti CFU ed è costituito da 8 moduli di 3 settimane ciascuno fruibili in distance learning da novembre a giugno.
Quattro corsi metodologici forniscono chiavi di lettura del fenomeno con un approccio strategico, imprenditoriale e organizzativo. Altri quattro sono di natura più “applicativa” e vertono sulla gestione strategica delle principali wave tecnologiche. Tra queste: blockchain, big data, intelligenza artificiale, internet of things, cloud computing. Inoltre, la MIP Management Academy mette a disposizione delle candidate interessate a partecipare al percorso un contributo allo studio di 1.000 euro (MIP4WOMEN).