Gartner, Nexthink “Customer Choice” e “Voice of the Customer”

Il 93% dei clienti raccomanderebbe la piattaforma Nexthink che è stata apprezzata per funzionalità, esperienza e assistenza.

Gartner

Nel 2022, Nexthink è stata riconosciuta per il secondo anno consecutivo come “Customer Choice” nel report Gartner Peer Insights “Voice of the Customer”.
L’azienda aveva già ricevuto positive valutazioni per le caratteristiche del prodotto (4.6), l’esperienza di acquisto (4.6), l’implementazione (4.6), e il servizio di supporto (4.7) rispetto a una scala di rating pari a 5.

Nel report, i clienti descrivono Nexthink come “una piattaforma completa che tutti dovrebbero avere!” e sottolineano che “il valore aggiunto offerto dagli analytics garantisce una diretta riduzione dei costi e un miglioramento del tempo medio di risoluzione dei problemi”.

Nexthink Infinity

Descrivendo i vantaggi ottenuti dall’utilizzo della piattaforma Infinity di Nexthink, i clienti dichiarano di ottenere una visibilità che prima non avevano, mentre la quantità di casi d’uso che si possono realizzare per la propria azienda è illimitata. La visibilità e la ricchezza dei dati sono tali da consentire di comprendere ciò che accade a qualsiasi livello della catena di supporto o di gestione”.

Donatella Derosa, Enterprise Account Manager Italia di Nexthink
I nostri clienti sono stati determinanti nell’aiutare Nexthink ad ampliare le funzionalità della piattaforma, perché grazie a loro abbiamo individuato le sfide che devono affrontare e analizzato i migliori casi innovativi nei quali hanno utilizzato la nostra soluzione.
Siamo particolarmente orgogliosi delle recensioni positive ricevute e del coinvolgimento dei clienti in questo contesto.

Maggiormente apprezzati:

  1. Nexthink Engage: capacità di coinvolgere l’utente finale e di avere dati chiari sul sentiment.
  2. Nexthink Analytics: permette di ottenere visibilità e comprensione dell’attività quotidiana degli utenti finali e della loro esperienza con le risorse IT.
  3. Nexthink ACT: consente di eseguire azioni da remoto su dispositivi specifici, sia in fase di controllo della conformità, sia per risolvere un problema nel corso di una indagine. Inoltre, la funzione di raccolta di ulteriori dati tramite gli script è utile per arricchire il CMDB.