MIND e il Campus Bovisa sempre più interconnesse

Il Politecnico avrà la funzione dell’incubatore, mentre Lendlease sarà acceleratore e abilitatore della crescita delle start up.

partner program

Lendlease e Politecnico di Milano siglano un accordo a sostegno di MIND Milano Innovation District e del Campus Bovisa per renderli sempre più connessi. La partnership è finalizzata ad attrarre imprese e nuove start up che riterranno vantaggiosa la prossimità ai due importanti poli di ricerca, Campus Bovisa e a MIND. Favorendo la collaborazione tra pubblico e privato, imprese e mondo universitario.

MIND e il Campus Bovisa

Alla base dell’accordo vi è la chiarezza dei ruoli: il Politecnico quale incubatore e, Lendlease, quale acceleratore e abilitatore della crescita delle start up. Con questo accordo Lendlease diventa partner del “Distretto dell’innovazione” nel Campus Bovisa e il Politecnico diviene a tutti gli effetti un’ancora del Milano Innovation District . Lo fa accanto all’Università di Milano, Federated Innovation, l’Human Technopole, l’IRCCS Ospedale Galeazzi-Santambrogio, Fondazione Triulza.

Mind-Bovisa Connection

Lendlease, infatti, destinerà a progetti di ricerca guidati da Politecnico a MIND, nel contempo verranno affidati a Lendlease al Campus Bovisa che utilizzerà per ospitare Start up in fase di accelerazione. La Mind-Bovisa Connection nasce quindi con l’intento di promuovere l’innovazione e il trasferimento tecnologico. Anche attraverso progetti che possano intercettare bandi e programmi di ricerca pubblici nazionali e internazionali con particolare riferimento ai fondi del PNRR.

I 10 anni dell’accordo

L’ accordo della durata di 10 anni prevede lo stanziamento iniziale di Lendlease di un 1 milione di euro e l’attivazione di progetti dal valore minimo stimato di 1 milione di euro. Tutte le iniziative e i progetti di ricerca che verranno attivati nel corso della durata dell’accordo saranno disciplinati da successivi accordi attuativi tra le parti.

L’impegno preso

Andrea Ruckstuhl Head of Continental Europe di Lendlease
Siamo orgogliosi di poter accompagnare la crescita e l’innovazione con un partner istituzionale di eccellenza come PoliMI e di averlo a bordo come ulteriore ancora in MIND. La loro presenza sarà un ulteriore fattore abilitante per la crescita dell’ecosistema dell’innovazione che stiamo costruendo. Un impegno, questo, frutto di una visione della rigenerazione urbana e di ciò che Milano può rappresentare in Italia e nel mondo che va al di là solo sviluppo immobiliare.

Analogamente a quanto facciamo con l’Università di Berkeley e il progetto Berkeley Skydeck Europe, intendiamo sempre più investire come seed investor e venture capitalist per promuovere risorse e progetti che possano attrarre ulteriori investimenti dall’Italia e dall’estero.

L’attrazione della città di Milano

Ferruccio Resta, Rettore del Politecnico di Milano
Milano, capitale della nuova imprenditoria e dell’innovazione, sta attraversando un momento decisivo e di rigenerazione: urbana, economica e sociale. L’accordo siglato tra Politecnico di Milano e Lendlease aumenta la sua capacità attrattiva in termini di talenti e di idee. Inoltre decreta l’area a nord della città come nuovo polo di sviluppo e di richiamo per investimenti, pubblici e privati.

Il Politecnico di Milano negli ultimi anni ha intrapreso con decisione una politica di apertura e di collaborazione. Attraverso questo accordo rafforza le iniziative avviate nell’area di Bovisa. Certo che nella capacità di generare massa critica stia la chiave di volta per promuovere la nascita e la crescita di startup che risultino competitive sul mercato e nel confronto con le realtà straniere.