Tech Data: sviluppo di competenze e nuovi talenti nel 2021

Augusto Soveral, VP Tech Data Italy, le strategie 2021 del distributore che mette al centro il Cloud Marketplace.

Tech Data: sviluppo di competenze e nuovi talenti nel 2021

Rafforzare il potere delle partnership chiave e adattare l’offerta alle esigenze dell’evoluzione del mercato con lo sviluppo di competenze e nuovi talenti. Tech Data investe per portare nuove competenze all’interno dell’organizzazione, trasformando le proprie competenze adattandole in anticipo al mercato guidato dalle Next Generation Technologies.
“Proponiamo ai nostri clienti soluzioni complesse da portare sul mercato e la creazione di un’offerta di Servizi per le Next Generation Technologies”, così Augusto Soveral, VP Tech Data Italy, interpellato per lo speciale di ChannelTech.

Come è andato il 2020?

La domanda crescente di tecnologia a cui abbiamo assistito durante l’anno appena concluso, ci ha permesso di crescere e raggiungere buoni risultati. Ci riteniamo fortunati a lavorare in questo settore tecnologico, soprattutto in questo periodo colpito da una drammatica pandemia.
Tech Data sottolinea sempre come il proprio ecosistema abbia una missione unica: mettere la tecnologia al servizio dell’umanità. Fare in modo che la tecnologia abiliti case intelligenti, luoghi di lavoro, città, fabbriche, ospedali e scuole del futuro. Per Tech Data ha significato anche il completarsi dell’acquisizione da parte di Apollo, uno dei principali gestori di fondi di investimento al mondo. Apollo investe 750 milioni di euro in innovazione, per accelerare la trasformazione del nostro business.
Questo investimento, in un momento di profonda trasformazione digitale come quello attuale, rafforza il nostro ruolo nel supportare i partner ad affrontare una realtà sempre più complessa in cui l’adozione di nuove tecnologie non è più una scelta semplice, ma una grande opportunità che tutti dobbiamo abbracciare.

Tech Data: sviluppo di competenze e nuovi talenti nel 2021
Augusto Soveral, VP Tech Data Italy

 

Quali sono stati gli ambiti che hanno avuto le migliori performance?

La pandemia Covid 19 ha modificato profondamente il nostro modo di vivere e lavorare, di conseguenza il business relativo allo smartworking (dal PC allo smartphone) ha visto una grande crescita.
Ma l’effetto più rilevante, perché trattasi di un fenomeno strutturale, è stata la forte accelerazione di tutti i processi di trasformazione digitale. Pensiamo al cloud, allo smart-working e al digitale, il business ha dovuto adeguarsi velocemente in moltissime aree tecnologiche. Questo trend rafforza il nostro posizionamento di distributore all’avanguardia nel supporto al canale. Le nostre competenze nelle aere delle nuove tecnologie evidenziano una rilevante differenziazione e di conseguenza un vantaggio competitivo nel mercato della distribuzione.
Non solo facciamo riferimento a una squadra talentuosa con le competenze necessarie per l’implementazione sfidante delle nuove tecnologie, ma anche di piattaforme e market place, di una commercial excellence dove la digitalizzazione dei processi dell’ERP è la chiave per una customer experience best in class, senza dimenticare un’offerta di servizi innovativi e soluzioni multi-vendor. Contribuisce in modo decisivo essere un player globale di larga scala che ci permette di affrontare gli investimenti richiesti in questo momento di trasformazione accelerata. Infatti, il tema che sta guidando la nostra organizzazione a livello mondiale, è il “transformational journey – let’ do it”.

Quali sono i servizi che avete offerto per soddisfare le esigenze?

IDC sottolinea che i nostri partner svilupperanno presto all’interno del proprio business più del 60% nei servizi. Alcuni avranno le dimensioni per farlo, ma la grande maggioranza avrà bisogno del supporto del distributore. Il nostro ruolo è quello di aiutare il canale a crescere alla velocità giusta, appoggiandosi al nostro modello di piattaforma, di marketplace. Oggi gli utenti finali sono alla ricerca di “risultati aziendali” e i nostri partner ricevono richieste sempre più esigenti e complesse che li obbligano a focalizzarsi sulle attività a valore all’interno del loro modello, cercano quindi in noi il riferimento per svolgere in maniera efficiente quelle a supporto.
All’interno della nostra offerta abbiamo quindi aggiunto servizi che possano aiutare i nostri partner a cogliere le opportunità immediate di crescita anche con cambi di modelli di acquisto. Tech-as-a-Service è ad esempio una soluzione integrata nel nostro sito e-commerce che rende semplice e veloce per i resellers proporre ai loro clienti un contratto di noleggio operativo. Permette di combinare hardware, software e servizi compresi quelli erogati dal reseller.
TD Renew è invece una piattaforma disponibile nel nostro sito eCommerce che permette di gestire il Trade-IN dei dispositivi in completa autonomia. Il tool attraverso un ambiente semplice e guidato, consente di valorizzare in modo preciso i device, fare una quotazione al cliente e organizzarne il ritiro. E’ inoltre nato a Milano il nostro nuovo Configuration Center.

Tech Data: sviluppo di competenze e nuovi talenti nel 2021
Augusto Soveral, VP Tech Data Italy

Infine, non certo per importanza, l’aspetto finanziario, Cash is King nasce per rafforzare il concetto che desideriamo che i nostri partner continuino ad investire sia per affrontare i cambiamenti strutturali che questa situazione straordinaria, tutto all’interno del percorso della digital trasformation senza rimanerne esclusi. Le nostre soluzioni finanziarie tutelano i capitali dei partner e dei loro end user supportando l’avanzamento dei progetti.

Che anno sarà il 2021?

Rafforzeremo ulteriormente il potere delle nostre partnership chiave e adatteremo la nostra offerta alle esigenze della evoluzione del mercato. E’ un processo che stiamo già vivendo e che si focalizza su alcune strategie che riteniamo fondamentali. Innanzitutto lo sviluppo di competenze e talenti nuovi. Stiamo investendo per portare nuove competenze all’interno della nostra organizzazione, trasformando in parallelo le nostre per adattarle in anticipo al mercato guidato dalle Next Generation Technologies.
Proponiamo ai nostri clienti soluzioni complesse da portare sul mercato e la creazione di un’offerta di Servizi per le Next Generation Technologies posizionando il valore di Tech Data nel cuore dell’ecosistema per creare un vantaggio competitivo di lungo periodo per i nostri partner.
Offriamo un modello di business di orchestrazione dell’Ecosistema, in cui Tech Data diventa una piattaforma abilitante per i partner, con un marketplace che, sostanzialmente, si traduce in un modello self-service in cui fornitori e partner possono interagire, sia per accedere al nostro portafoglio end-to-end sia per innovare e fornire così un valore maggiore ai loro clienti finali.
Eccellenza commerciale e digitalizzazione, in particolare, ridefinendo la segmentazione del mercato, i Go To Market e ridistribuendo le risorse nelle aree di crescita.
Abbiamo l’obiettivo di mettere il nostro Cloud Marketplace al centro e aggregare intorno le competenze dei vari attori, dentro e fuori dalla catena del valore. Tutto ciò lavorando su nuovi modelli di business, come quello dell’MSP per le ottimizzazioni delle energie, e su un approccio al mercato nei settori emergenti quali Intelligenza Artificiale, il mondo IOT e una Community per il mondo Open. Possediamo infine un’Infrastruttura tecnologica pronta ed adeguata. Dobbiamo ancora finire di attraversare questo periodo difficile ma sappiamo tutti che, dopo la crisi, la crescita economica sarà molto forte. E nel settore della tecnologia la crescita sarà immensa. Abbiamo la responsabilità di essere preparati per soddisfarla alla velocità corretta e con le risorse adeguate. La sfida è troppo grande per affrontarla da soli ma è una enorme opportunità in prospettiva di Partnership all’interno di un ecosistema potente come quello italiano.