La competitività risuona con la trasformazione digitale. Report IDC

La competitività al suono di trasformazione digitale. Il Report IDC e DATA4 sull’importanza che hanno assunto in breve tempo i datacenter di colocation.

La competitività al suono di trasformazione digitale. Report IDC

La competitività risuona con la trasformazione digitale.

Oggi la stragrande maggioranza delle aziende che operano in Europa si sta confrontando con la sfida della Digital Transformation (DX), un processo in continua evoluzione da cui non si può prescindere se l’obiettivo è mantenere la competitività del proprio business sul mercato.

Ogni giorno in cui un’azienda non investe nella trasformazione digitale perde terreno rispetto a chi lo sta già facendo, ma non è tutto: non investirci, in questo momento, riduce e al contempo rallenta le possibilità di adozione di nuove tecnologie in futuro.

In questo contesto le aziende di ogni dimensione e settore si interrogano su come e da dove iniziare per innescare la digitalizzazione dei propri processi in modo virtuoso.

La competitività al suono di trasformazione digitale. Report IDC
Il Data Center di DATA4

Le risposte vengono da IDC (International Data Corporation) che ha di recente messo a punto il white paper ‘KEY FACTORS TO CONSIDER WHEN SELECTING A COLOCATION PROVIDER’, in collaborazione con DATA4, in cui sottolinea che un importante enabler della rivoluzione digitale, nonché asset strategico, è il data center.

Con la continua crescita della domanda di servizi Cloud, i data center di nuova generazione iper-sicuri, connessi ed efficienti dal punto di vista energetico sono indispensabili per supportare le imprese nell’espansione delle loro attività in ottica di Digital Transformation.

La ricerca di IDC si focalizza su come si è trasformato il ruolo dei data center nell’economia moderna: da semplice supporto tecnologico e di archiviazione a driver di innovazione e differenziazione, garantendo competitività, continuità e supporto alle operazioni di business in totale sicurezza.

Uno dei dati più interessanti che emerge dal report è che, nel 2018, il 15% dei server presenti in Europa erano ospitati in colocation in data center esterni.

Questo significa che ben il 41% dei server aziendali erano distribuiti fuori sede.

Un dato, questo, che ci fa riflettere sull’importanza che hanno assunto in breve tempo i datacenter di colocation, considerando anche i molteplici vantaggi che offrono.

Fra i principali:

  • il facile accesso a un’infrastruttura flessibile e modulare
  • la sicurezza di nuova generazione
  • le tecniche di raffreddamento ottimizzate per ridurre l’impatto ambientale
  • l’accesso agli operatori pubblici del Cloud
  • la drastica riduzione del TCO (Total Cost of Ownership)

Di fronte al moltiplicarsi delle offerte e dei fornitori di Colocation, il valore del report IDC in collaborazione con DATA4 consiste proprio nell’offrire alle aziende un aiuto nell’individuazione del provider su misura per loro, mettendo in evidenza i 4 elementi principali da prendere in considerazione per una scelta efficace.

Di seguito una sintesi dei fattori chiave:

1. Grado di flessibilità in base alle esigenze dell’azienda

2. Capacità ed opzioni in termini di connettività

3. Automazione del monitoraggio e della gestione delle infrastrutture

4. Prestazioni energetiche ed impatto ambientale