Aziende IT a fianco delle strutture ospedaliere nella lotta al Covid-19

Il progetto di beneficenza promosso dalll'azienda IT prevede una donazione a favore di due Istituti di ricerca che sono stanno conducendo studi sul Covid-19

Aziende IT a fianco delle strutture ospedaliere nella lotta al Covid-19

Aziende IT a fianco di strutture ospedaliere per la lotto al Coronavirus. In questo periodo di emergenza numerosissime sono le iniziative messe in atto da aziende di ogni settore, associazioni e privati per la lotta al COVID-19. Si tratta di raccolte fondi, donazioni, progetti di sostegno alle fasce più deboli della comunità e così via. In questo scenario aziende IT si schierano a fianco di strutture ospedaliere.

E’ il caso di TAS Group, società attiva nella fornitura di software e servizi per applicazioni bancarie e finanziarie, ha voluto dare il proprio contributo.

Il progetto di beneficenza promosso dalll’azienda IT prevede una donazione a favore di due primari Istituti di ricerca che sono stanno conducendo studi sul nuovo virus: la Fondazione IRCCS Policlinico “San Matteo” di Pavia e l’Istituto Nazionale Malattie Infettive “Lazzaro Spallanzani” di Roma.

Aziende IT a fianco delle strutture ospedaliere nella lotta al Covid-19
Valentino Bravi CEO TAS

Funziona così: i dipendenti donano ore delle propria retribuzione lorda o un ammontare di ore di ferie o permessi, l’azienda poi si impegna a raddoppiare l’importo raggiunto dalla raccolta. Inoltre, nel progetto benefico è stata coinvolta anche Fondazione CARIPLO, che a sua volta raddoppierà lo stanziamento destinato al “San Matteo” di Pavia.

In particolare, il ricavato sarà poi usato dall’Ospedale di Pavia per l’acquisto di attrezzatura scientifica da usare per un progetto di ricerca condotto dall’Unità di Malattie Infettive e dall’Istituto Spallanzani per finanziare un progetto analogo.

Crediamo che in questa fase di difficoltà nazionale, che mette in pericolo sia la salute che l’economia del Paese, sia doveroso che tutti coloro che ne hanno la possibilità, come individui ma soprattutto come aziende IT, diano il loro contributo per la risoluzione della crisi a fianco delle strutture ospedaliere” – dichiara Valentino Bravi, amministratore delegato di TAS Group.Abbiamo proposto l’iniziativa ai nostri dipendenti ed è stata subito accolta con una calorosa adesione. Questo ci fa sentire ancora più uniti come gruppo e partecipi dello sforzo comune per uscire al più presto da questa fase di emergenza”, conclude.