Omogeneità per strumenti di pagamento, ecco la Global Payment Platform

La Global Payment Platform consente omogeneità di processi sia lato emissione sia lato fruizione degli strumenti di pagamento.

Lo sviluppo di piattaforme fa bene ai risultati 2019 di TAS Group
Valentino Bravi CEO TAS

Omogeneità per strumenti di pagamento. Il 6, 7 e 8 novembre si tiene a Milano presso MiCo Milano Congressi, il Salone dei Pagamenti. Si tratta di un appuntamento italiano sull’innovazione e i pagamenti organizzato da ABI Servizi. È l’evento dove presentare soluzioni, servizi e prodotti per pagamenti sicuri, trasparenti e semplici.

Tra le aziende presenti una società del made in Italy, sarà TAS Group, specializzata in soluzioni software per la monetica, i pagamenti e i mercati finanziari. Quotata in Borsa Italiana, al mercato all’MTA dal 2000, TAS vanta più di 35 anni di esperienza. In particolare, come partner tecnologici delle maggiori banche e intermediari finanziari, oltre che di enti istituzionali e della Pubblica Amministrazione.

Omogeneità per strumenti di pagamento, ecco la Global Payment Platform

Al Salone dei Pagamenti, TAS Group presenterà la sua offerta, la piattaforma unificata, la Global Payment Platform. Questa, consente omogeneità di processi sia lato emissione sia lato fruizione degli strumenti di pagamento. In particolare, siano essi legati a carte di pagamento sia ai conti correnti e/o totalmente virtualizzati.

Alle Banche nel loro ruolo di ASPSP (Banca di radicamento del conto del cliente) propone l’infrastruttura Open Banking. Si tratta di un distillato delle funzionalità di compliance alla PSD2 con enfasi sulla semplificazione degli aspetti di integrazione coi legacy. Inoltre, di trasformazione del modello di delivery verso l’uso in cloud (privato o ibrido).

Alle Terze Parti (cosiddetti TPP ai sensi della PSD2) propone il TPP Enabler. Si tratta di una piattaforma flessibile e customizzabile che mitiga i rischi e reduce gli investimenti a fronte della frammentazione degli standard di mercato e della asimmetria normativa in continuo aumento citata in precedenza.

Omogeneità per strumenti di pagamento, ecco la Global Payment Platform
Dario Pardi, Executive Chairman TAS Group

Omogeneità per strumenti di pagamento, ecco la Global Payment Platform

In particolare, fattore differenziante dell’offerta di TAS è la copertura di tutte le tipologie di incasso e pagamento, dei canali sia fisici sia virtuali. Inoltre, dei segmenti di clientela end-customer, compresa la PA, per la quale gioca un ruolo la suite PayTAS, in sinergia con i percorsi pagoPA dell’Agenda Digitale.

Al Salone, inoltre, sarà presentata TAS Fraud Protect, una soluzione che allarga il perimetro di gestione delle frodi dall’iniziale ambito carte a strumenti di pagamento alternativi, in particolare i pagamenti istantanei. Grazie alle competenze di Mantica, società entrata nel Gruppo a marzo 2019, la soluzione è stata potenziata con modelli AI Machine Learning. Tutto questo per generare una proposta sul mercato in ambito monitoraggio e prevenzione frodi. Questo ha l’obiettivo di accelerare il Time to Market della trasformazione dei sistemi real time, ormai inevitabile per i Payment Service Provider nell’era della PSD2 e degli Instant Payments.