Secureworks: partner-consulenti per le nuove sfide della sicurezza

Secureworks ha le idee ben precise sul rapporto con i partner di canale e ha disegnato un Global Partner Program proprio su misura loro.

Secureworks: partner-consulenti per le nuove sfide della sicurezza

Mentre la digitalizzazione aumenta la complessità degli aspetti tecnici all’interno delle organizzazioni, cresce anche il numero di endpoint e applicazioni che viene esposto alla minaccia di attacchi informatici, soprattutto all’interno degli ambienti cloud e nelle infrastrutture di rete.

Diventa così fondamentale che la trasformazione digitale sia protetta da ogni nuova minaccia, permettendo allo stesso tempo alle organizzazioni di innovare e crescere.

La sicurezza è un bene prezioso

Secureworks affronta molte delle principali sfide del settore della sicurezza, tra cui un mercato inondato di strumenti frammentati, complessi problemi legati alla gestione dei big data, mancanza di esperti di sicurezza e un panorama delle minacce in continua evoluzione.

Molti professionisti della sicurezza concordano sul fatto che rilevare e rispondere alle minacce è più difficile oggi rispetto a soli due anni fa, sia per l’aumento del volume delle minacce, sia per un ampliamento della superficie di attacco e per troppi strumenti tra cui scegliere e la mancanza di risorse di sicurezza.

Secureworks ha vent’anni di esperienza per mettere a frutto operazioni di sicurezza, intelligence sulle minacce e progressi tecnologici per reinventare e come affrontare le novità in fatto di sicurezza.

Secondo la società che si occupa di cybersecurity, il prossimo step evolutivo richiede funzionalità complete tra endpoint, rete e cloud e ciò consente di ridurre il tempo necessario al team di sicurezza per rilevare e rispondere alle minacce.Secureworks: partner-consulenti per le nuove sfide della sicurezza

Il Global Partner Program di Secureworks

Ma che ruolo giocano i partner di canale? Importantissimo! In primo luogo, perché Secureworks ha lanciato un Global Partner Program chiaro e dettagliato, in secondo luogo perché gli stessi partner di canale, che si uniscono al programma della società, hanno benefici come la registrazione dei deal, l’assegnazione di nuovi lead, le regole di ingaggio e i benefici finanziari, laddove previsto. E non solo, possono anche richiedere fondi per lo sviluppo congiunto di iniziative di marketing.

Quali vantaggi per i partner e per i loro clienti che abbracciano le soluzioni Secureworks?

  • Entro 60 giorni, il 98% dei clienti realizza beneficio in termini di visibilità e tutela della sicurezza.
  • 310 miliardi di attività processate quotidianamente di cui il 99,99% delle stesse vengono risolte e un rapporto di 38 a 1 tra positivo e un falso positivo.
  • Oltre 3.000 certificazioni gestite dal personale del Security Operations Centers (SOC).

Semplificare per avere di più

Vediamo, nel dettaglio i benefici che spettano ai partner di canale che si uniscono alla famiglia Secureworks.

Da subito balza all’occhio l’idea che il vendor abbia creato questo programma tenendo conto del ruolo dei partner, pertanto ha ridotto al minimo i requisiti di accesso e tolto di mezzo i livelli di partnership. Il credo della società è legato alle prestazioni dei partner, i quali guadagnano in proporzione a quali e quante prestazioni metteranno a segno.Secureworks: partner-consulenti per le nuove sfide della sicurezza

Inoltre, il portafoglio di soluzioni, combinato con il programma di Secureworks, aiuterà i partner a ottenere in modo efficiente i massimi benefici finanziari. Come? Il programma premia i partner che sposano e apportano nuove opportunità di business e, attraverso un programma di rinnovo, si crea l’opportunità di generare entrate ricorrenti che vanno a rafforzare la redditività a lungo termine.

Su questo fronte Secureworks adotta formule di abbonamento alle proprie soluzioni, scalabili e su misura per ogni tipologia di clientela: dalla grande alla media fino alla piccola impresa prevenendo, prevedendo, rilevando e rispondendo agli attacchi informatici.

I partner sono l’estensione del vendor

Secureworks considera i partner come un’estensione della propria forza vendita. Avendo questo come ‘credo’ la società ha semplificato le regole di coinvolgimento dei partner, ha regolato la registrazione dei deal, che consentono ai partner di poter interagire con Secureworks, sia come rivenditore che come partner di riferimento. Sempre più spazio alla formazione.

La società affila le armi e gli strumenti di abilitazione corretti al fine di preparare i partner a cogliere tutte le opportunità. Al giorno d’oggi, dato il moltiplicarsi degli attacchi e delle minacce sempre più insidiose è diventato, quanto mai necessario, avere partner esperti che sappiano di ciò di cui si sta parlando. Come fare? Attraverso tanta formazione.

L’idea del vendor è circondarsi di una schiera di partner-consulenti di sicurezza che siano un punto di riferimento per i propri clienti. Per questo motivo, Secureworks ha messo in atto le sue migliori figure professionali, pianificato le attività per supportare gli account manager di canale dei partner attraverso le opportunità e un supporto marketing di cui necessiti per sviluppare e realizzare il business. Infine, attraverso il partner portal dell’azienda, i partner avranno a disposizione strumenti e risorse online a cui attingere.Secureworks: partner-consulenti per le nuove sfide della sicurezza

Il portafoglio di soluzioni di sicurezza delle informazioni integra altre offerte di sicurezza adattandosi al modello go-to-market al fine di generare un flusso di business ricorrente per i partner.

E’ di recente firma l’accordo di distribuzione con Arrow Electronics. “Siamo entusiasti di ampliare la partnership con Arrow, consentendo loro di commercializzare e rivendere all’estesa rete di rivenditori a valore di tutta Europa i prodotti software leader e i servizi di risposta agli incidenti di Secureworks. Arrow è da sempre un distributore di fiducia di Secureworks in Nord America, ed è ben posizionato a livello globale per consentire alla nostra comunità di partner di fornire prodotti e servizi Secureworks al mercato europeo della cybersecurity”, dichiarava Maureen Perrelli, Chief Channel Officer della società, commentando l’accordo di distribuzione.