Canalys pone sul podio Google Cloud tra i fornitori di servizi cloud

Canalys: Google Cloud è il principale fornitore di servizi cloud per i rivenditori di tutto il mondo

Canalys pone sul podio Google Cloud tra i fornitori di servizi cloud

Secondo l’ultima ricerca di Canalys sui fornitori di servizi cloud, Google Cloud si è classificato come il fornitore di servizi cloud numero uno nel settore della vendita al dettaglio, superando AWS, al primo posto nel mercato globale, e il secondo posto di Microsoft Azure.

Canalys ha valutato le prestazioni dei principali fornitori di servizi cloud nei settori della vendita al dettaglio e dell’e-commerce esaminando soluzioni specifiche per i verticali, clienti chiave, partnership tecnologiche e strategie generali nel settore.

Canalys pone sul podio Google Cloud tra i fornitori di servizi cloud

Canalys – Classifica dei fornitori di servizi cloud nel verticale retail, luglio 2020

Google Cloud compare nella zona leader del modello di valutazione verticale di Canalys. Il suo successo deriva dalla sua strategia allineata verticalmente, con la vendita al dettaglio come uno dei suoi segmenti principali. Google Cloud ha anche stabilito partnership importanti con system integrator a livello mondiale per accelerare la penetrazione nel commercio al dettaglio.

Recentemente ha ampliato la sua partnership con Best Buy, che ha nominato Google Cloud come fornitore della sua piattaforma di data enterprise in un accordo pluriennale. Il portafoglio clienti di Google Cloud ha molti dei principali rivenditori al mondo, tra cui Costco, Metro e Target con sede in Germania. Sfruttando la sua forza nella pubblicità e nella ricerca, Google Cloud può offrire ai clienti al dettaglio molto di più che elaborazione e archiviazione.

La pandemia COVID-19 ha drammaticamente colpito la vendita al dettaglio. Molti rivenditori si sono adeguati appoggiandosi alle proprie capacità di e-commerce. Coloro che non sono stati in grado di effettuare la transizione online hanno sofferto molto.

Con la crescita della domanda di e-commerce, i rivenditori cercano fornitori di servizi cloud per supportare e far crescere le loro attività e dotarle di tecnologie chiave. Un fornitore di servizi cloud affidabile non fornisce solo elaborazione e archiviazione, ma anche soluzioni specifiche per la vendita al dettaglio e team di supporto.

“I rivenditori devono dimostrare che il loro fornitore di servizi cloud può supportarli non solo crescendo, ma anche promuovendo l’innovazione della piattaforma. Un fornitore che dispone di team di supporto specializzati e di un ecosistema di partner che innovano per suo conto dà ai clienti fiducia nella relazione “, ha affermato Blake Murray, analista di Canalys Research.

Microsoft Azure, AWS e Alibaba Cloud sono stati valutati come avanzati nelle loro capacità di servire i rivenditori. Azure è ben consolidato tra le aziende e offre oltre 2.000 applicazioni specifiche per la vendita al dettaglio attraverso la sua rete di partner.

AWS porta una lunga esperienza nella vendita al dettaglio e offre un programma di competenze di vendita al dettaglio unico che convalida la competenza tecnica di un partner e il successo dei clienti. Ma Amazon in generale rimane un importante concorrente del settore della vendita al dettaglio.

Murray ha aggiunto: “A causa di questo aspetto competitivo, molti dei principali rivenditori hanno scelto di lavorare con altri fornitori di servizi cloud“. Alibaba Cloud si sta espandendo dalla sua presenza dominante in Cina per costruire infrastrutture e partnership in Europa e in altri mercati. Ma la continua divisione tra Cina e occidente renderà difficile ad Alibaba farsi strada in alcuni paesi.

Ora più che mai, i rivenditori hanno bisogno di una strategia digitale per vincere in un mondo omnicanale, soprattutto con il dominio online di Amazon. Il digitale viene applicato ovunque, dall’esperienza del cliente all’ottimizzazione dei costi, e la capacità tecnologica complessiva di un rivenditore è ciò che definirà il suo successo “, ha affermato Alex Smith, Senior director di Canalys.